Contatto telefonico 0521870113Chiama

Tutti gli articoli in Foto Gallery

‘Fleur de Champagne’ Marguerite Guyot

Posted in: Blog, Bollicine, Eventi, Eventi Futuri, Foto Gallery, Natale, Salumi, Ultimi Articoli, Video & Web, Web & Stampa
‘Fleur de Champagne’ Marguerite Guyot

COMUNICATO STAMPA

‘Fleur de Champagne’
Marguerite Guyot
Una serata in onore dell’Italia con le degustazioni di Ivan Albertelli e le bollicine di Florence Guyot

giovedì, 31 gennaio 2013 – ore 20.00

Lione,  place Notre Dame, Ile de Barbe

GRANDE SERATA DI CHIUSURA DEL SIRHA 2013 A LIONE,
CON GLI CHAMPAGNE MARGUERITE GUYOT ALL’AUBERGE DE L’ILE BARBE
Lo chef stellato Jean Christophe Ansanay ospita Prosciutto di Parma
e Parmigiano Reggiano selezionati da Ivan Albertelli

Milano, 21 gennaio 2013 – Il Prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano selezionati da Ivan Albertelli, (patron dall’Hostaria “da Ivan” di Fontanelle di Roccabianca, Parma) saranno protagonisti, con gli Champagne Marguerite Guyot, della cena di chiusura dall’edizione 2013 del SIRHA (Salone Internazionale della ristorazione, del settore alberghiero e dell’alimentazione) d Lione. La serata avrà luogo a l’Auberge de L’Ile Barbe, a Lione, giovedì 31 gennaio, alle ore 20.00.

“Quest’anno l’Italia è ospite d’onore della manifestazione, ha commentato Florence Guyot, madrina della serata, e per questo lo chef Jean Christophe Ansanay, due stelle Michelin, ha voluto per la sua cena un aperitivo d’eccezione: le prelibatezze emiliane di Ivan Albertelli”.

Il Menù degustazione ‘Fleur de Champagne’, sarà quindi aperto dalla celebre “Salumoterapia” di Ivan Albertelli, abbinati alla Cuvée Désir (Blanc de Noirs da Pinot Meunier) di Marguerite Guyot, saranno presentati un Prosciutto di Parma affinato 30 mesi, tagliato al coltello, oltre a due versioni di Parmigiano Reggiano di Montagna, stagionate rispettivamente 24 e 32 mesi.

Seguirà una leggerissima Mousseline di Luccio e Aragosta di Bretagna, accompagnata da Nougatine all’Aglio dolce, Spinaci al Burro Noisette e Burro d’Agrumi, che sarà accostata al Blanc de Blancs (Chardonnay in purezza) della Maison: la Cuvée Séduction.

Per la Ballotine di Petto di Pollo di Bresse, ripiena “à la  Royale”, con contorno di Radici di Verdure « dimenticate » è stato invece scelto un altro Champagne Blanc de Noirs , da uve Pinot Noir: la Cuvée Passion Marguerite Guyot.

La Vellutata di Champignons e Tartufi Neri “come un Cappuccino” con Vapeur di Foie Gras, sarà accostata alla Cuvée Extase, Blanc de Blancs Grand Cru 2002, mentre per la Pera Caramellata al Vino di Cassis e il Sorbetto di Champagne rosé ai Petali di Rosa è stata prescelta la Cuvée Fleur de Flo, Brut Rosé Marguerite Guyot.

Il prezzo della serata è di 190 €  a persona. Per prenotazioni: +33.04.788.39.949, direction@aubergedelile.com
.
Gli Champagne Marguerite Guyot nascono a Damery, nella valle della Marna, cuore della Champagne, da un’idea di Florence Guyot, che da anni è tra le protagoniste sulla scena italiana delle bollicine francesi. Un’idea che ha radici nella sua famiglia: frutto di un armonico assemblaggio di cultura italiana e francese, Florence ha respirato fin dall’infanzia, a Lione, i profumi dell’antica cave di proprietà del suo trisnonno e si è ispirata al nome floreale della nonna, Marguerite, vissuta nell’epoca dell’Art Nouveau, per dare vita al suo progetto.

www.champagnemargueriteguyot.com


Per ulteriori informazioni:
www.chiarli.it
Giorgio Vizioli (3355226110), Rosella Trombetta (0248013658)
giorgio.vizioli@studiovizioli.it, rosella.trombetta@studiovizioli.it

Read More

La Bellanotte

Posted in: Foto Gallery

[pullquote style=”left”]Non esiste un gran vino che non porti dentro di se’ una vena di poesia, senza poesia i vini diventano piatti e insignificanti, senza poesia i vini muoiono…[/pullquote]

Se riuscite anche solo a immaginare dei toscani estroversi e testardi, che decidono di “fare vino” in Friuli Venezia Giulia, allora potete avere una vaga idea di cosa sia La Bellanotte.

Un’azienda agricola dove si incontrano culture e caratteri completamente diversi, una terra “dura” ma anche generosa che sa dare, a chi la rispetta, i suoi frutti più sinceri.

I valori incui l’azienda crede e la sua filosofia vengono sviluppati e sono riconoscibili nei vini prodotti. L’interpretazione delle caratteristiche originarie del territorio e la vinificazione attenta a preservare l’identità del luogo contraddistinguono l’impegno della Bellanotte.

Bellanotte

I vini sanno trasmettere tutta la ricchezza dei terreni dai quali provengono e il grande lavoro svolto dalle mani dell’uomo. La ricerca costante della qualità attraverso la cura dei terreni nel totale rispetto del paesaggio, la produzione limitata per pianta, la vendemmia manuale, il lavoro appassionato dedicato in cantina, sono gli ingredienti per produrre autentiche emozioni: i nostri vini.

Benvenuti nella nostra terra….

Continua a scoprire il sito istituzionale

 

Guarda la fotogallery

Read More

Tenuta Giavi

Posted in: Foto Gallery, Ultimi Articoli

Giavi

Dai soleggiati vigneti della collina “Monticella” proprio di fronte al Castello di Conegliano, nascono i vini Giavi. Sono il frutto di una terra ricca di fascino e di rigorose tradizioni enologiche che la famiglia Giavi ama perpetuare nel tempo e riproporre con la massima qualità e modernità. L’azienda nasce nei primi del ‘900 a seguito del poderoso impulso dato da Francesco Giavi…

Vai al sito della Tenuta Giavi

 

Perchè è stato scelto per far parte della Salumoterapia:  

Il motivo è semplice… E’ uno dei 3 prosecchi al mondo, recensito da James Suckling, che ha ottenuto una votazione pari a 90/100.

Recensione Giavi James Suckling

 Scopri la sua rassegna stampa

 

Read More

Ottobre ’11: Mercante in Fiera

Posted in: Eventi, Foto Gallery

 

Siamo stati invitati ad organizzare una “Champagneria” alla 30 Mostra internazionale di modernariato, antichita’ e collezionismo.

Vi stupiremo con Verticali di Prosciutti di Parma, oltre i 24 mesi di stagionatura e BolliBine d’Autore!

BolliBine? SI! L’evoluzione delle Bollicine…

Perchè B sta per Beatitudine, Bontà, Bellezza, Benessere… 

 

La Salumoterapia invitata al Mercante in Fiera

“Mercanteinfiera è una vera e propria città antiquaria nella quale più di mille espositori, da tutte le piazze antiquarie europee, esibiscono le proprie scoperte a decine di migliaia di visitatori professionali, collezionisti e cacciatori della memoria”

  • Quando: dal 3 al 9 ottobre
  • Dove: Padiglione 2

Guarda la fotogallery dell’evento.

In collaborazione con “Riusa: materiali e oggetti d’epoca per dimore e giardini” e con il consorzio “Autentica” ( Alessandro Stefanini, Davide Mariani, Maurizio Marzadori).

Read More

Soncini Gladis

Posted in: Foto Gallery, Salumi

La ditta «Soncini Gladis”, che deve al suo nome all’omonimo fondatore, si trova a Roccabianca un piccolo comune sul fiume Po nella provincia di Parma. Frutto della continuazione dell’attività paterna, nasce ufficialmente nel 1970 occupandosi del commercio al dettaglio di formaggi e della stagionatura del Parmigiano Reggiano. Contemporaneamente inizia la produzione di salumi secondo l’antica tradizione contadina della “bassa parmense”.

Da oltre 30 anni produce e vende i salumi tipici prestando particolare attenzione alla scelta delle carni di suino rigorosamente della zona. Seguendo le antiche regole di lavorazione ereditate dai vecchi norcini, limita la produzione ai mesi freddi dell’anno; questo le consente di non utilizzare conservanti e coloranti. Il microclimafreddo e nebbioso d’inverno, caldo e afoso d’estate, permette ai salumi una stagionatura lenta e naturale che conferisce loro un delizioso profumo e un sapore genuino.

Il logo riproduce uno scorcio del paesaggio tipico della zona: la vista dei pioppi che costeggiano il fiume Po. Sono i caratteri del  territorio il cui microclima è ideale per la stagionatura dei  prodotti.

 

DATI DI PRODUZIONE

La  produzione è stagionale, solo in autunno-inverno (da Ottobre a Febbraio), stagionatura tutto l’anno.

N. 700 Culatello di Zibello d.o.p.

N. 600 Fiocchetti di culatello

N. 600 Coppe

N. 100 Pancette

N. 16.000 (80 q.li) salami

N. 2000 Forme Parmigiano – Reggiano stagionate all’ anno

DESCRIZIONE DEI LOCALI

  •  Laboratorio lavorazione carni: locale attrezzato e adibito alla trasformazione delle carni
  • Cella carni : locale adibito allo stoccaggio delle carni fresche che verranno poi lavorate.
  • Cella salatura: locale in cui le carni salate restano stoccate prima di essere insaccate.
  • Sala Asciugatura: locale impiegato alla sgocciolatura e/o asciugatura dei salumiuna volta insaccati.
  • Cantina stagionatura Culatello di Zibello : cantina nella quale viene appeso il Culatello di Zibello a stagionare; il locale è seminterrato per favorire una stagionatura naturale, non sono presenti strumenti di climatizzazione artificiale.
  • Cantina stagionatura salami: stanza nella quale i salami vengono appesi a stagionare, non sono presenti strumenti di climatizzazione, la stagionatura avviene a temperatura ambiente in base alle condizioni atmosferiche presenti.
  • Magazzino stagionatura Parmigiano Reggiano: magazzino nel quale le forme, destinate alla stagionatura, vengono stoccate su scaffali con assi in legno fino al momento della vendita.

La Ditta è ubicata all’uscita di Roccabianca in direzione Sissa —Trecasali.

Read More

Ottobre ’11: Festival del Cucina Italiana

Posted in: Eventi, Foto Gallery, Ultimi Articoli

La Salumoterapia al Festival della Cucina Italiana

State transitando dalle Marche e volete partecipare a grandi degustazioni? Non sapete cosa fare nei prossimi week end e cercate un’idea fuori porta? Ecco quello che fa per voi…

FESTIVAL DELLA CUCINA ITALIANA

…Solo per appassionati ed amanti Gourmet

Dove: Castello Brancaleoni – Piobbico (PU)

Quando: dal 15 al 17 ottobre 2011

Programma Salumoterapeutico: clicca qui.

Fill Rouge della rassegna: Sapori Mediterrani

con il… Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e la collaborazione del Culinary Institute of America in California.

Intenti: fare di Piobbico la sede permanente della Oldways Preservation Trust, un’organizzazione senza fini di lucro con centrale a Boston, che, insieme all’Istituto di Salute Pubblica dell’ università di Harvard, ha messo a punto lapiramide alimentare della Dieta Mediterranea.

Ad ogni stanza del Castello è dedicato un tema…

I Protagonisti:

  • La Salumoterapia “un percorso a prima vista bizzarro in grado di fornire una conoscenza sensoriale attraverso il meglio dell’arte salumiera non solo italiana, fra culatelli, strolghini, prosciutti di Parma stagionati fino a 50 mesi”; clicca qui per vedere i  produttori partecipanti alla Salumoterapia.
  • Capolavori a tavola con il Bitto Storico Presidio Slow food, il Parmigiano Vacche Rosse e la Chianina IGP di  Simone Fracassi, con un salotto dedicato al tipico sigaro toscano in abbinamento a distillati;
  • A Tutta Birra, uno spazio cult dedicato alla degustazione della birra artigianale più prestigiosa, l’ ‘Amarcord’, prodotta ad Apecchio, realizzata dal maestro Garrett Oliver, vestita da un prezioso disegno di Tonino Guerra;

“Un salone sarà dedicato al  tonno di qualità Callipo, alle carni, ai salumi, ai vini offerti dall’Accademia dei Cuochi Calabresi, ai formaggi e agli oli delle Marche, un altro ai pregiati tartufi marchigiani, un altro ancora a  conserve, sottoli, aceto balsamico tradizionale, un altro ancora all’anteprima di  pandori e panettoni Loison, un altro allo straordinario cioccolato di Vestri, un altro all’acqua e alle bibite Bio… e naturalmente i vini, da quelli delle piccole cantine di qualità a quelli dei nomi più blasonati”.

E ancora…

  • Le  Mariette Artusiane di Forlimpopoli (FC), fedeli custodi delle ricette di Pellegrino, con corsi pratici gratuiti  per la realizzazione della sfoglia fatta in casa;
  • Un salone dedicato al Caffè, dal ciclo di lavorazione, alla tracciabilità del prodotto alla degustazione, fino all’oggettistica trendy a tema in compagnia del caffè Pascucci;
  • Ostriche&Champagne…con l’esaltazione di un tipo di ostrica piatta pregiatissima che nasce in banchi naturali nel Parco Marino Piceno che viene pescata dalla marineria di San Benedetto del Tronto e poi affinata negli impianti al largo della costa sambenedettese.
  • Bottarga e ricci di mare dalla Sardegna e caviale della Royal Food di Brescia, abbinato alle bollicine più preziose.

Riconoscimenti

…a personaggi che si sono distinti nel panorama dell’enogastronomia: promuove il tutto Galvanina, celebre azienda riminese delle acque minerali che assegnerà il premio più ambito a 4 personaggi d’eccezione:

  1. lo  scrittore Tonino Guerra, grande sceneggiatore, stimato ed esaltato dal Writer Guild Awards 2011 di Hollywood;
  2. il  giornalista televisivo Bruno Gambacorta che tra i primi  ha promosso la comunicazione enogastronomia sulla TV di Stato;
  3. lo chef di caratura mondiale Gino Angelini,tra i più famosi e celebrati d’America per la sua cucina italiana di vera tradizione e di grande eleganza;
  4. l’imprenditore  Joseph Vitale che in Canada ha fondato Italpasta, la più nota e qualificata azienda di pasta di stampo italiano soprattutto integrale degli Stati Uniti.

Convegni

  • Rossella Speranza di  Oldways promuove un convegno  sulla figura del padre della Dieta Mediterranea, Dun Gifford, dal titolo “La cucina italiana dello zio d’America
  • La rivista  La Madia Travelfood organizza il convegno dal titolo “La dieta una volta per tutti”. A presiederlo Primo Vercilli, responsabile del progetto sulla Nutrizione Immuno Funzionale e Responsabile scientifico della Beauty Farm del Swiss Diamond Hotel,  consulente del Centro di Ricerca Immununculus di Mosca.

Altre informazioni

Cosa: Festival della Cucina Italiana – Castello Brancaleoni di Piobbico (PU)

Quando: Sabato 15 ottobre ore 15,00 – 22,00; Domenica 16 ottobre ore 10,00 – 20,00; Lunedì 17 Ottobre giornata dedicata agli operatori (chef e ristoratori saranno invitati a visitare le sale e poi parteciperanno ad un pranzo prestigioso).

Come: Ingresso libero – Parcheggio gratuito nel campo sportivo di Piobbico con servizio di navette.

Eventi collaterali: Festival del Tartufo (dal 30/10 al 13/11 – Acqualagna)

Sitowww.festivaldellacucinaitaliana.it

PUBBLICATE LE FOTO DELL’EVENTO!!!!

Read More

Macelleria Fracassi

Posted in: Foto Gallery, Salumi

Macelleria FracassiSimone Fracassi non è soltanto un grande artigiano della norcineria toscana , ma un profondo conoscitore e ambasciatore di quella tradizione della qualità di cui molti parlano ma pochi comprendono la vera essenza . E la parola tradizione Simone la porta con sé dal 1927, quarta generazione di un mestiere tramandato e proseguito con sapienza, senza scorciatoie ma nel pieno rispetto e nella ricerca di un livello qualitativo sempre maggiore. Nella sua storica Macelleria di Castel Focognano, nel cuore del Casentino in provincia di Arezzo oggi completamente rinnovata, ogni prodotto proviene da un’attenta selezione: dalla carne di Chianina certificata e lavorata con i giusti tempi di frollatura, ai salumi di Cinta Senese allevata allo stato brado, alle chicche gastronomiche scovate nelle sue scorribande per la penisola. La valorizzazione del Grigio del Casentino poi, storica razza suina autoctona, da anni porta la firma di Simone e i suoi prosciutti, conosciuti e amati dai più grandi chef e gourmet, ne testimoniano in modo inconfutabile l’assoluto rigore produttivo.

Read More

Fonterosa

Posted in: Foto Gallery

FonterosaNata ad Alba nel 1985, l’Azienda Fonterosa Sas di Pira Giorgio & C. si è trasferita nel 1993 sulle colline di Serralunga d’Alba, nel cuore delle Langhe. In questo ambiente contadino, fin dai tempi in cui il conservare per la stagione fredda i prodotti della terra costituiva fonte di sostentamento, oltre che motivo di orgoglio, le ricette sono diventate parte della tradizione popolare. Le specialità della Fonterosa sono l’espressione della gente di Langa, dei loro modi di lavorare e mangiare. La lavorazione interamente artigianale permette di conservare e proporre primizie di assoluta eccellenza come la Cognà di uva Nebbiolo, la confettura di Fichi e Barolo o ancora quella di Pere e Moscato. Abbinamenti della tradizione e accostamenti inusuali in grado di esaltare materie prime di grandissima qualità e di accompagnare in ogni occasione i formaggi, le carni e i salumi della grande produzione tipica italiana.

Vai al sito dell’Azienda Fonterosa cliccando qui.

Read More

Lady Cafè

Posted in: Foto Gallery
Lady Cafè

Nato nel 1974 a S. Secondo Parmense, Massimo Bonini è figlio di pasticceri: papà e mamma aprono nel 1970 la “Pasticceria Bonini”. Frequenta l’istituto alberghiero di Salsomaggiore Terme (PR) e nel 1990, durante la pausa estiva, inizia a lavorare in sala per diversi ristoranti della zona, tra cui uno particolarmente rinomato a Berceto (PR), per la sua cucina a base di funghi. Nel 1991 raggiunge la pasticceria, dove oltre all’attività di gestione, si occupa del servizio al banco. Curioso di natura, Massimo sente il bisogno di conoscere altre realtà e inizia a viaggiare non solo in Italia ma anche in Europa e America. Il suo bagaglio di conoscenze ritorna a casa arricchito con nuove idee, che mette subito in pratica nella sua pasticceria. Nel 1995 introduce per primo i vini in mescita nel suo locale: quindi non solo bottiglie da asporto da bere con il dessert, ma anche il rito dell’aperitivo, con etichette selezionate da accompagnare alla pasticceria salata. Nel 2007 decide di dedicarsi esclusivamente al mondo del caffè e, dopo lunghe ricerche, recupera a Bologna una “Vittoria” del ‘54, una macchina particolare per tostare i chicchi “a torcia”, da 30 kg di capienza. Trovato lo strumento parte alla ricerca della materia prima, le più pregiate varietà di caffè, di cui seleziona solo le monorigini provenienti da Messico, India, Brasile, Panama, Etiopia. Nella sua torrefazione, non si trova solo un ottimo caffè, ma anche cru di cioccolato, prodotti di piccoli artigiani eccellenti, praline e “…creme spalmabili di produzione propria”.

Read More